CRESA INFORMA N. 3/2018

Istogramma

Nel 2017 sequestrati in Abruzzo beni contraffatti per 2,5 milioni di euro

2 milioni e mezzo di euro è il valore stimato dei beni contraffatti[1] sequestrati in Abruzzo durante il 2017 secondo la Banca Dati Iperico (Intellectual Property Elaborated Report Of The Investigation On Counterfeiting), il database integrato sull’attività di contrasto alla contraffazione istituito presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il valore dei sequestri effettuati in Abruzzo costituisce lo 0,9% di quelli effettuati sul territorio nazionale (294,5 milioni di euro) e lo pongono all’11° posto nella classifica delle regioni italiane che è guidata dalla Campania, dove sono stati sfiorati 109 milioni di euro (37,0% del totale nazionale), seguita da Lazio (72 milioni corrispondenti al 25%) e Lombardia (36 milioni cioè il 12,4%).

[1] Beni contraffatti, cioè beni coperti da un titolo di proprietà industriale (marchio, brevetto, disegno) prodotti, importati, venduti o impiegati senza l’autorizzazione del titolare.

Il documento integrale è disponibile di seguito:

CRESA Informa 3-2018

Print Friendly, PDF & Email